• Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali GROUP
ISCRITTA AL M.I.U.R. ALLO SCHEDARIO DELL'ANAGRAFE NAZIONALE DELLE ricerche art.64, comma 1, DPR 11 Luglio 1980 n382 cod 60948max
Riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare come "ENTE DI PROTEZIONE AMBIENTALE
con dec/ras/1123/2005 del 29/09/2005 ai sensi dell'art. 13 della L. 8 Luglio 1986 n°349
Iscritta nel registro delle discipline Bionaturali regione Lombardia LEGGE REGIONALE 1 febbraio 2005, N. 2
Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali GROUP

Articoli Engea

Equitazione per passione al Quiliano Riding Club

Equitare per passione…E’ questo il claim che guida le attività del Quiliano Riding Club, situato in provincia di Savona. E i settori dell’equitazione sviluppate dal centro sono veramente molteplici.

“Si, spaziamo in molteplici attività – commenta Erika Dolermo, Presidente e quadro tecnico- Nella nostra scuola si sviluppano infatti pony games, scuola di equitazione tradizionale, preparazione dei binomi per l’attività agonistica, ma anche equitazione ricreativa disabili ed equitazione etologica, che porta all’addestramento dei puledri presso la nostra sede seguendo questi principi. E poi ancora, l’equitazione di campagna, con la preparazione degli allievi ad affrontare escursioni e trekking”.

Il tutto, seguendo appunto la passione per i cavalli…

“Il benessere degli animali per noi è fondamentale – Il Quiliano Riding Club è nato nel 2014 dalla nostra dedizione per gli equidi, e continua ad essere gestito come una stalla attiva, nella quale i cavalli hanno la possibilità di stare nel paddock di giorno e nei box la notte in inverno, e al contrario in estate”.

L’entusiasmo, viene trasferito agli allievi, che vanno dai 3…ai 68 anni! Attualmente il centro ospita circa 20 esemplari tra cavalli e pony, che si adattano alle differenti attività.

Fondamentale, il supporto del mondo Engea:

“Abbiamo avuto modo di conoscere la realtà Engea attraverso Fabrizia Grillo, docente Formatore, e nel corso degli anni l’ente ci ha permesso di aprire il mondo dell’equitazione ad un sempre maggior numero di utenti.

I nostri progetti? Sicuramente in primis quello di implementare un progetto già esistente di equitazione ricreativa disabili con il progetto “Un cavallo per amico dedicato a Marta”. E poi, e far crescere il nostro settore sportivo agonistico cercando di mantenere il nostro motto di rendere l’equitazione uno sport per tutti”.

Giorgia Ferrero