• Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali GROUP
ISCRITTA AL M.I.U.R. ALLO SCHEDARIO DELL'ANAGRAFE NAZIONALE DELLE ricerche art.64, comma 1, DPR 11 Luglio 1980 n382 cod 60948max
Riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare come "ENTE DI PROTEZIONE AMBIENTALE
con dec/ras/1123/2005 del 29/09/2005 ai sensi dell'art. 13 della L. 8 Luglio 1986 n°349
Iscritta nel registro delle discipline Bionaturali regione Lombardia LEGGE REGIONALE 1 febbraio 2005, N. 2
  • Go to Home
  • 0383 378944 | 348 3109883
  • segreteria@sitogea.net
Logo

Articoli Engea

Cascina Galli: lezioni a cavallo tra le colline delle Langhe

Il territorio è quello delle Langhe, patrimonio dell’Unesco, terra di vini e di noccioleti..E’ in questo magnifico contesto che nasce Cascina Galli, che Federica Clerico, istruttore e titolare del centro, ha fortemente voluto proprio nella sua terra..

“ E’ nato tutto più come un hobby che come un lavoro – racconta Federica – lavoravo come istruttore in un centro a Cuneo. Quando questo ha chiuso, per non abbandonare il luogo in cui vivevo e neanche l’azienda agricola creata dai miei genitori, ho deciso di aprire un piccolo maneggio, che inizialmente doveva ospitare solo i miei cavalli e quelli di alcuni privati”.

Le passioni poi, si sa, a volte sono più forti di tanti altri ragionamenti o calcoli economici. Federica “incontra” sulla sua strada un cavallo proveniente da una situazione di maltrattamenti…Lo porta a casa, e quel cavallo diventa il primo dedicato alla scuola di equitazione.

Cascina Galli è il nome del maneggio, ma anche dell’Azienda agricola e della località in cui queste sorgono, Galli…E come ogni cascina che si rispetti, ci sono si i cavalli, ma anche cani, che accolgono gli ospiti, un asino e delle pecore. Gli allievi che frequentano il centro? Delle categorie più svariate: “ L’allievo più piccolo ha 4 anni, quello più “grande” è una signora, nostra fedelissima, di 75! Le attività richieste sono le più svariate…C’è gente che vuole fare lezione semplicemente per rilassarsi e staccare un’ora dalla routine quotidiana, c’è chi vuole fare una passeggiata tra le colline delle Langhe, e poi ci sono i ragazzini che invece vogliono muovere i primi passi nel mondo delle gare di salto ostacoli”.

Quello delle gare di salto è un po’ anche il background di Federica. A 13 anni era già 1° grado Fise, e poi fino ai 18 si è cimentata in gare nazionali e internazionali. Di conseguenza è poi arrivato il corso istruttori ai Pratoni del Vivaro, con l’intento di diventare istruttore di 2° livello appena sarà un po’ meno presa dai due bimbi. Il centro è affiliato Engea da 2 anni, per dare modo di vivere l’equitazione non soltanto agli agonisti…

Amo il mio lavoro e amo lavorare con i bambini…- conclude Federica – e poterlo fare nei luoghi dove ho sempre vissuto e dove stanno crescendo i miei figli è sicuramente una bellissima cosa”.  

Giorgia Ferrero