• Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali GROUP
ISCRITTA AL M.I.U.R. ALLO SCHEDARIO DELL'ANAGRAFE NAZIONALE DELLE ricerche art.64, comma 1, DPR 11 Luglio 1980 n382 cod 60948max
Riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare come "ENTE DI PROTEZIONE AMBIENTALE
con dec/ras/1123/2005 del 29/09/2005 ai sensi dell'art. 13 della L. 8 Luglio 1986 n°349
Iscritta nel registro delle discipline Bionaturali regione Lombardia LEGGE REGIONALE 1 febbraio 2005, N. 2
  • Go to Home
  • 0383 378944 | 348 3109883
  • segreteria@sitogea.net
Logo

Articoli Engea

TROFEO SICILIA ONE DAY, L’ultima tappa a Licata

La settima ed ultima tappa del Campionato Regionale “Trofeo Sicilia One Day – Salto ostacoli” si è tenuta presso il Centro Ippico “Texas Ranger” di Licata (Arigento), in una caldissima e soleggiata domenica di fine settembre (30).

A conclusione del campionato, i 48 atleti dei circoli partecipanti: “Pony club Le Coccinelle dell’Etna” Belpasso (Catania), “Torre dell’Aquila” Mascali (Catania), “Ranger Cavalli Bronte” Bronte (Catania), “Antares Ranch” Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), “Non solo cavalli” Villarosa (Enna) e naturalmente gli ospitali padroni di casa “Texas Ranger”, si sono susseguiti nell’espletare il percorso inerente alle proprie categorie; Kinder, 30, 60, 80 e 100. Inoltre dopo l’esibizione della categoria Kinder, il pubblico ha assistito, fuori competizione, al debutto in gara dei giovanissimi figli di alcuni cavalieri presenti in gara, dell’età di 3 e 4 anni, Asia e Dennis Zuccarello, Greta Arcidiacono.

In un clima conviviale e sereno, all’insegna della condivisione sportiva senza cenni di malsana rivalità si è giunti nel pomeriggio alla premiazione della settimana tappa.

Alla premiazione avvenuta alla presenza del Sindaco di Licata, Dott.re Giuseppe Galanti, i presenti hanno assistito ad un gesto esemplare di alta sportività, poiché il cavaliere Arcidiacono Girolamo Daniele al momento della suddetta premiazione, ha ceduto inaspettatamente, il proprio primo posto nella Categoria 80, all’amazzone Gaia Sanfilippo. La giovane con un caloroso abbraccio, ha ringraziato in lacrime il gesto di Arcidiacono, il quale ha retrocesso al secondo posto.

A seguire, la giuria composta da Giulio Esposito e l’allievo giudice Sandra Andronico, ha stilato la classifica finale dell’intero campionato 2018, decretando così i primi tre campioni regionali per ogni categoria in gara.

Si è ottemperato il seguente criterio: sono stati sommati i risultati di ciascuna tappa, svoltasi durante l’anno sportivo.

CATEGORIA 30

1° class. Patanè Ilizia Matilde                su Aria,          “Pony club Le Coccinelle dell’Etna”;

2° class. Arcidiacono Erika Grazia          su Zaira,          “Ranger Cavalli Bronte”;

3° class. Camerlingo Gabriele                su Aria,          “Pony club Le Coccinelle dell’Etna”.

CATEGORIA 60

1° class. Arcidiacono Erika Grazia          su Zaira,          “Ranger Cavalli Bronte”;

2° class. Vasile Alessandro                     su Blanca,        “Texas Ranger” ;

3° class. Patanè Ilizia Matilde                su Aria,            “Pony club Le Coccinelle dell’Etna”.

CATEGORIA 80

1° class. Arcidiacono Girolamo Daniele su Zaira,          “Ranger Cavalli Bronte”;

2° class. Messina Giuseppe                    su Eros,            “Non solo cavalli”;

3° class. Barbagallo Riccardo                  su Pata-Tak,    “Torre dell’Aquila”.

CATEGORIA 100

1° class. exquo Zuccarello Salvatore    su Zamira Dorata, “Ranger Cavalli Bronte”;

1° class. exquo Giuseppe Messina        su Eros,                   “Non solo cavalli”;

2° class. Arcidiacono Girolamo Daniele su Zamira Dorata, “Ranger Cavalli Bronte”.

Anche in questa premiazione, la platea ha assistito ad un esemplare atto di sportività e di umiltà, in quanto nella Categoria 100 il primo posto ha riportato un punteggio in exquo tra i cavalieri Zuccarello Salvatore e Messina Giuseppe, che prevede da regolamento il sorteggio per decretare il primo posto.

Il cavaliere senior Zuccarello si è prontamente rifiutato di andare al sorteggio, cedendo quindi il primo posto al cavaliere cadetto Messina Giuseppe.

Il prolungato e sentito applauso da parte del pubblico presente per l’eclatante gesto, ha così concluso il Campionato 2018.