• Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali GROUP
ISCRITTA AL M.I.U.R. ALLO SCHEDARIO DELL'ANAGRAFE NAZIONALE DELLE ricerche art.64, comma 1, DPR 11 Luglio 1980 n382 cod 60948max
Riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare come "ENTE DI PROTEZIONE AMBIENTALE
con dec/ras/1123/2005 del 29/09/2005 ai sensi dell'art. 13 della L. 8 Luglio 1986 n°349
Iscritta nel registro delle discipline Bionaturali regione Lombardia LEGGE REGIONALE 1 febbraio 2005, N. 2
  • Go to Home
  • 0383 378944 | 348 3109883
  • segreteria@sitogea.net
Logo

Articoli Engea

Ippovia di Bilgora BILOGORSKA KONJICKA STAZA

IPPOVIA DI BILOGORA “BILOGORSKA KONJICKA STAZA” Regione BJELOVAR – CROAZIA COLLAUDO – CERTIFICAZIONE

Il Presidente Engea Group Italia e Internazionale Cav. Mauro Testarella, ha designato il Team Tecnico di collaudo – certificazione per la Croazia: Antonino Zuccarello Guida – Francesco Palermo Guida certificata – Responsabile del collaudo – certificazione Renzo Tomi Guida Certificata e Coordinatore Nazionale.

Il Team Tecnico Italiano incaricato, arriva sabato 17 settembre c.a. alle ore 16,30 in Veliko Trojstvo Regione di Bjelovar – Croazia, al centro di Turismo Equestre “Equestrian club Veliko Trojstvo” con il mezzo Istituzionale, fuoristrada Toyota Engea Group, ad accogliere il Team, il Presidente Nazionale Engea Croazia Cav. Pirin Ivica (che è membro del Team – Tecnico di collaudo – certificazione in Croazia) con Matija Polgar e famiglia, i convenevoli di rito, visita al centro, paddok, scuderia e cavalli, una buona fornita selleria, in club house, rito di accoglienza, cena tipica Croata con zuppa di funghi e carne arrosto, ovviamente bagnato il tutto da Grappa o Birra locale, per il pernotto del Team, in paese in una villetta confortevole, che sarà adibita a B&B per i cavalieri che useranno l’ippovia, o altro turismo.

Il centro “Equestrian club Veliko Trojstvo” è il punto di partenza dell’Ippovia di Bilogora “BILOGORSKA KONJICKA STAZA”, la scuderia tipica della Croazia, tutta in legno, è ben disposta con Box all’interno, nei box il fondo è in terra battuta con letto di paglia e buon drenaggio.
Al mattino di domenica 18 sett. c.a. Il Presidente Pirin con Matija, (fa da interprete conoscendo l’Italiano) , ci rechiamo in visita presso Agriturismo – Restoran VINARIJA “Coner” Direttore Igor Prka, produzione vino Bianco e Rosso in diverse qualità, produzione in proprio di altri prodotti locali, ovviamente non poteva mancare la degustazione di salumi, formaggi, vini e derivati, l’Agriturismo offre la possibilità di ristorazione, pernottamento, a breve anche strutture per accoglienza cavalli, sarà un punto sosta Ippovia.
In tarda mattinata, rientriamo al Centro “Equestrian club Veliko Trojstvo”, il Presidente Pirin ci presenta: (Matija fa da interprete) i vari personaggi che saranno al nostro seguito nella prima tratta di oggi di km. 16, Medico – Veterinario – Maniscalco e altri personaggi.

Si parte per il primo Giorno dell’Ippovia
I cavalli già erano stati assegnati, si sella e si parte, il Team Tecnico mette in funzione i G.P.S. per la tracciatura percorso, La nostra Guida del giorno è Pirin Ivica, attraversiamo seminativi di Mais – Saja – Nocciole – foraggiere – campi di Tabacco, verdure per la maggioranza peperoni (paprika), cavoli e vigne, in un contesto naturale ancora incontaminato, con i nostri amici cavalli, educati e ben addestrati, con discendenze di sangue Ungherese, percorriamo delle belle strade sterrate o erbose, immergendoci in boschi di varia vegetazione a nostra meraviglia troviamo Faggete?? siamo a circa 200 mt.l.m. la meraviglia della natura a questa latitudine !!!!!!.

Ci dirigiamo all’Agriturismo “VINIA” di proprietà di Sasa Sapic in località Purican, Bjelovar, ottima accoglienza, lasciamo i cavalli legati alla staccionata, per degustare le tipicità enogastronomiche del posto e possibile punto sosta serale per cavalli e cavalieri.
Riprendiamo il cammino per arrivare a Vidfikovac Veliko Trojstvo antico punto di osservazione torre in legno a tre piani, dove gli Ussari dell’Impero Austro – Ungarico controllavano il confine ed il movimento delle truppe Turche (poste per cavalli). Dalla torre si gode di un panorama unico nella sua vastità, si prosegue passando dalla casa degli Zingari fam. Durdevic piccola sosta, un po’ di loro storia, sono produttori di lavanda, miele e commerciano in cavalli.

Riprendiamo il cammino alla volta del rifugio di montagna casa per escursionisti “Planinarski Dom Kamgnitovac, comune di Maglenca, nostra meta serale, i cavalli vengono legati alle piante e governati per la notte, (in attesa a breve di una struttura coperta poste) i cavalieri al rifugio ben attrezzato e cena tipica.
Km. Percorsi 16

Lunedi 19 sett. c.a. Secondo Giorno
Colazione alla Croata presso la struttura ospitante per la notte “Planinarski Dom Kamgnitovac, comune di Maglenca, i cavalli già governati, si sellano, il Team Tecnico è pronto per partire con le sue strumentazioni G.P.S. attivi, anche oggi la Guida su questo percorso è Pirin Ivica la nostra meta e Kukavicia in omonimo centro sportivo ex struttura militare con box cavalli nel comune di Velika Pisanica.
Nel silenzio percorriamo il Parco naturale “Svjetle Pruge” una galleria a cielo aperto con sculture in legno, ogni anno alcuni Allievi dell’Accademia Nazionale Artistica nella loro tesi di laurea presentano un scultura in legno, che poi rimane nel parco. Percorriamo sentieri sterrati o erbosi, un paio di soste volanti organizzate dal Team di supporto logistico.
All’ora di pranzo ci fermiamo al punto sosta, presso il centro sportivo “Sportski Ribnjak Bedenik” nel comune Nova Rac’a, ci riceve il Sindaco Darko Knezic’ con i suoi collaboratori, dove ci viene fornita una ricca merenda/pasto, sempre di prodotti naturali locali offerta della Famiglia Vlajinic.
A metà pomeriggio attraverso la foresta secolare di Kukavika arriviamo nell’omonimo centro sportivo ex struttura militare, nel comune di Velika Pisanica, tappa notturna con box cavalli. Sistemiamo i cavalli provvediamo al loro governo per la notte.
Nell’arrivare al centro, un profumino di brace e zuppa inebriava l’aria e le nostre narici…, prendiamo posto per la notte nella varie camerate. La cena: gulash di carne peperoni e funghi… ma il massimo del tutto, è stata la carpa di fiume (non di stagno) arrosto, ciò che ci ha colpito al nostro arrivo è stato il modo di cucinarla, un fuoco di braci a terra, in torno a cerchio bastoni con infilato la carpa, sono una delizia; dopo il meritato… riposo.
Km. Percorsi 25

Martedì 20 sett. c.a. Terzo Giorno
Si riparte da Kukavika comune di Velika Pisanica, destinazione Agriturismo, “Na Malenom Brijegu” nel comune di Ribnjacka. Il Team Tecnico, dopo aver sellato i cavalli (erano già stati governati dal supporto tecnico che ci segue nel viaggio) accesi i G.P.S. e pronti per partire, oggi la nostra Guida e Vladimir Vlajinic, ci mettiamo in marcia in direzione del comune di Velika Pisana dove facciamo colazione Croata, proseguiamo sempre tra seminativi vari, boschi di faggio entriamo nella riserva di caccia “Babinac” di circa 1000 ht., proseguiamo nel percorso tra le colture, arriviamo alla casa di Duro Struja nel comune di “Sandrovac”, in località Lasovac Brdo punto sosta per cavalli e cavalieri, un rapido spuntino di vario tipo.

Vladimir Vlajinic, la nostra Guida, ci dirige verso il suo Agriturismo, “Na Malenom Brijegu” Ribnjacka, dove saremo ospiti per la notte, cavalli e cavalieri, da lontano vediamo l’Agriturismo su un crinale con un panorama a tutto tondo, una leggera salita costeggiando i recinti per i cavalli, Vladimir e sua moglie Vesna ci danno il benvenuto ed a sorpresa la TV nazionale Croata HRT che ha filmato il nostro arrivo, vi è anche la Direttrice dell’Ente Turismo Regione di Bjelovar Dott. Chiara Vanicek Fila. vengono fatte varie interviste e riprese televisive. A seguire cena con i prodotti di produzione di Famiglia. Sempre nella semplicità, genuinità dei prodotti offerti, ottima ospitalità, cortesia, per gli ospiti in camere tipiche, pulite e in ordine .
Km. Precorsi 25.

Mercoledì 21 sett. c.a. Quarto Giorno
Ore 09.00 dopo la solita ed abbondante colazione tradizionale, i cavalli sellati, il Team Tecnico è pronto alla partenza, G.P.S. collegati per la tracciatura.
Oggi la tratta è da Agriturismo, “Na Malenom Brijegu” in Ribnjacka, con arrivo all’Az. Agrituristica. “Zlatni Klas” (Grano D’orato) sita in località Otrovanec comune Pitomaca. Per la giornata odierna la Guida è Branko Tkalcec conoscitore della zona che ci porterà alla fine della giornata presso il suo Agriturismo “Zlatni Klas” (grano d’orato). Verso le 10.00 arriviamo alla casa degli operari Forestali, facciamo una rapida sosta, si riparte passando in un incrocio a tre strade che divide i tre Comuni sempre immersi nel verde, poi colture varie e vigne, per raggiungere all’ora di colazione – pranzo la località “Kladarski Bred presso la struttura comunale.
Un buon punto sosta turistica dotata di una struttura ricettiva in legno ospitale per i cavalieri, la colazione – pranzo, a base di carne e altre leccornie, la stessa è stata organizzata dall’Agriturismo “Zlatni Klas” (grano d’orato), il tutto portato da Bernard figlio di Branko Tkalcec, con una meravigliosa macchina d’epoca Jep Willys rossa restaurata. Ci lasciamo alle spalle le ultime colline Croate, qui troviamo colture di frutta oltre alle verdure locali, nello scendere dalle stesse, davanti a noi, si presenta una pianura immensa, dove all’orizzonte vi è il confine Ungherese, al trotto percorriamo un tratto di pianura, per giungere in località Otrovanec nel comune di Pitonaca, all’Agriturismo “Zlatni Klas” (grano d’orato), dove la famiglia di Branko Tkalcec ci riceve dandoci ospitalità.
La sistemazione cavalli scuderia tipica Croata in Box o Paddok ben organizzata, diselliamo e governiamo i cavalli, mettendoli in box e paddok, Per i cavalieri in camere molto accoglienti e pulite, tipiche delle zone di confine, la struttura è fatta con molto legno lavorato ed inciso a mano opera di Branko Tkalcec. La cena tipica locale, ma con una novità il pane e pasta all’ortica una vera leccornia, con tutti gli altri loro prodotti dell’azienda. Km. Percorsi 24.
Questa Ippovia attraversa le Contee: Bjelovarsico – Bilogorska – Virovicko – Podravka – per Km. 90

Giovedì 22 sett. c.a.
In mattinata presso “Equestrian club Veliko Trojstvo” in Veliko Trojstvo, si è svolto il: De Breefing IPPOVIA DI BILOGORA “BILOGORSKA KONJICKA STAZA”
sono intervenuti tutte le persone coinvolte nel progetto: Presidente Engea Croazia Piriv Ivica, Direttrice Uff. Turismo Bjelogar, Dott. Chiara Vanicek Fila, Ref.re Turismo Prov. Contea Krapinsko-Zagorska, Sig. Tomislav, le Guide e le altre persone coinvolte, entusiasti e positivi per il loro futuro di Turismo Equestre. Già vi è l’interesse della prov. Contea Krapinsko-Zagorska rappresentata dal Sig. Tomislav.
Al termine il Presidente Pirin ha consegnato attestati di ringraziamento e ricordo.

Nel pomeriggio
Trasferimento a Lipik – Erghela centro di allevamento cavallo Lipizzano gemellati con Lipizza Slovenia. Abbiamo incontrato il Direttore Damir Jaksic, dove ci ha fatto un po’ di storia prima e dopo la loro guerra del 1995, ricostruzione delle strutture bombardate, recupero cavalli dispersi, con ripresa dell’incrementato allevamento al cavallo Lipizzano con uno stallone proveniente da Lipizza, ad ora vi sono 65 cavalli di alta genealogia. Il direttore è interessato al collaudo di un loro anello equestre, con collegamento a quella di Bilogora appena fatta, con corsi di formazione, ci ha portato in visita alla SPA Terme di Lipik, centro di recupero per veterani di guerra, riconosciuto dal Ministero della Salute Croata, grande centro con strutture alberghiere notevoli.
Nel tardo pomeriggio abbiamo fatto visita ad un allevatore di cavalli per il salto in libertà, Vlatko Bukac loc. Daruvar, da anni opera nel Turismo Equestre locale, il suo allevamento produce latte di cavalla ideale per i neonati o bambini con patologie allergiche.
Per un totale di Km. 90 senza difficoltà con dolci colline, ideale per Nordik-Bike-Horses e in tanti punti con la carrozza, questa parte di terra è un paradiso terrestre, accoglienza, gentilezza, strutture idonee, pulizia, cavalli, personale equestre e non idoneo, enogastronomia naturale. Una terra tutta da scoprire e rispettare.

Vogliamo ringraziare
Il Presidente Engea Croazia Cav. Pirin Ivica, La Responsabile del Turismo Regione Bjelovar, il Dott. Chiara Vanicek Fila, tutte le Guide che si alternavano giornalmente e Tecnici coinvolti nel collaudo – certificazione i cavalieri, il supporto logistico a terra, i conduttori di mezzi-trailer Le strutture che ci hanno ospitato, i Cavalieri che hanno accompagnato, lo staff fotografico:
Il Medico – Veterinario – Maniscalco – Zlatko Kramaric – Anja Pirin – Dott.sa Zeljka Dominik – Alen Smoljanic –Martina Skrlec.- Matija Polgar – Anita Skarda – Nino Vukovic – Iva Pirin Polgar – Vladimir Vlajnic – Dario Polgar – Vladimir Vlajinic – Tena Sinisa Juric, Zlatko Kramaric, Ivica Vrhovnik.
La TV Croata HRT con la conduzione giornalistica della Dott. Chiara Vanicek Fila – Ivica Vrhovnie – Dominik Jus – Petra Bajic – Luka Soldatic – Zlatko Kramaric – Branko Tkalcec – Igor Prka.

Spero di essermi ricordato di tutti e non ultimi il Team Tecnico Italiano Antonino Zuccarello – Francesco Palermo un nostro grazie a loro per la loro professionalità e consolidata esperienza, un grazie particolare alla fiducia per questa missione a me risposta da Engea Group nella persona del Comandante Cav. Mauro Testarella e alla Segretaria Nazionale Adina Pinzi.

Grazie.
Fatti e Non Parole “Si va Avanti”
Renzo Tomi