• Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali GROUP
ISCRITTA AL M.I.U.R. ALLO SCHEDARIO DELL'ANAGRAFE NAZIONALE DELLE ricerche art.64, comma 1, DPR 11 Luglio 1980 n382 cod 60948max
Riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare come "ENTE DI PROTEZIONE AMBIENTALE
con dec/ras/1123/2005 del 29/09/2005 ai sensi dell'art. 13 della L. 8 Luglio 1986 n°349
Iscritta nel registro delle discipline Bionaturali regione Lombardia LEGGE REGIONALE 1 febbraio 2005, N. 2
  • Go to Home
  • 0383 378944 | 348 3109883
  • segreteria@sitogea.net
Logo

Articoli Engea

I Percorsi del Mulino, alla riscoperta della natura

I cavalli, la natura, la vita all’aria aperta…Si parla spesso di passioni, e delle stesse che riescono a diventare in qualche modo professione. Nel caso di Letizia però, non vi è il minimo dubbio che sia così, nel contesto di una vita vissuta al 1000 per 1000, in ogni momento. Ed è così che è nato I Percorsi del Mulino: “Qualche anno fa ho deciso di far diventare le mie passioni anche un lavoro. Così ho iniziato a fare un percorso di conoscenza, di approfondimento, dovevo capire che forma dare alle mie idee. Con la mia cavalla storica Jessy, una compagna di vita, ho iniziato l’avventura. Primo step: diventare accompagnatore equestre. Contemporaneamente capire che inquadramento dare all’attività (associazione sportiva dilettantistica). Il posto c’era, abito in un vecchio fantastico mulino, tutto circondato da fossi, verde, tanti piccoli animali che mi aspettano la sera tardi quando rientro, e si fanno vedere o sentire per salutarmi”.

Al Mulino, i bambini sono i benvenuti, e Letizia riesce a trasmettere loro l’amore per la natura, la vita all’aria aperta, gli elementi della terra: “Il contatto con i cavalli è la prima cosa che insegno loro, insieme al rispetto da dare e da ricevere. Da qui sono nati i campus, che ci tengono occupati tutta l’estate e anche per diversi periodi delle vacanze scolastiche durante tutto l’anno”. E gli adulti? Ovviamente non sono esclusi dalle attività, e quindi per tutti vengono organizzate notti sotto le stelle, pranzi e cene condivise nella nostra struttura nel Parco del Serio, trekking a piedi, in bicicletta e a cavallo, giochi in squadra (caccia al tesoro, orienteering).

E se tutto questo non fosse ancora abbastanza? Uno degli altri hobby di Letizia erano i balli country: da lì, per lei, brevetto di insegnante, corsi nelle palestre, nonché organizzazione di eventi e serate.

“In tutto questo – prosegue Letizia – da qualche anno, mio figlio Marco, entrato in punta di piedi, è diventato la mia spalla destra. La mia passione, che non ho mai sentito la necessità di trasmettere necessariamente ai miei figli, ora è diventata un punto fermo nella sua vita. Ha comprato i suoi cavalli, ha fatto tanto lavoro per diventare Guida equestre, mi aiuta da tempo nelle lezioni con i cavalli che vedono sempre più riscontri, sia nei piccini, con i pony, sia con gli adulti, ai quali proponiamo anche passeggiate nell’incantevole scenario del Parco del Serio, con i suoi sentieri sabbiosi, i suoi boschi, i laghetti incantevoli, le cave e un territorio da scoprire e gustare. Organizzare feste e ritrovi è diventato parte del nostro lavoro, con raduni a cavallo, feste di compleanno, matrimoni country e altro”.

Il mulino c’era…i percorsi sono quelli che Letizia ha fatto per se stessa e che ora trasferisce e fa fare agli altri, riportando tutti ad un contatto con la natura e con le persone molto spesso dimenticato…

Giorgia Ferrero