• Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali GROUP
ISCRITTA AL M.I.U.R. ALLO SCHEDARIO DELL'ANAGRAFE NAZIONALE DELLE ricerche art.64, comma 1, DPR 11 Luglio 1980 n382 cod 60948max
Riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare come "ENTE DI PROTEZIONE AMBIENTALE
con dec/ras/1123/2005 del 29/09/2005 ai sensi dell'art. 13 della L. 8 Luglio 1986 n°349
Iscritta nel registro delle discipline Bionaturali regione Lombardia LEGGE REGIONALE 1 febbraio 2005, N. 2
Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali GROUP

Dipartimenti Engea

Guide Equestri Ambientali

La Guida Equestre Ambientale è una figura professionale, di cui ENGEA detiene la norma proprietaria, che si occupa di equitazione di campagna, escursionismo equestre e più in generale di viaggi a cavallo di varia natura, dalle semplici passeggiate giornaliere a trekking di più giorni di diverso grado di difficoltà ed intensità operando sempre e solo in sicurezza per se’ stesso e soprattutto per gli altri.
La Guida Equestre Ambientale consolida la sua professionalità con un intenso iter formativo che la prepara non solo nelle più alte e specifiche tecniche equestri escursionistiche, frutto del lavoro e dell’esperienza trentennale del corpo docenti, ma anche una corretta preparazione per favorire la conoscenza della natura e dei problemi di tutela ambientale, occupandosi dunque di educazione, di prevenzione e di informazione.

Il percorso formativo che porta a compimento della figura si articola in tre qualifiche conseguibili di seguito riportate.
A completamento del iter formativo si ha la Guida Equestre Ambientale Certificata, un titolo “ad honorem” rilasciato per riconoscimento delle esperienze e del bagaglio formativo maturato negli anni e calcolato in crediti formativi.

ACCOMPAGNATORE EQUITURISTICO

È un tecnico che inizia il suo percorso per diventare una Guida Equestre Ambientale, formato per accompagnare i propri allievi in passeggiata su percorsi collaudati e sicuri della durata massima di una giornata ed impartire lezioni di equitazione di base con prima messa in sella.

Competenze

  • Essere responsabile della scuderizzazione dei cavalli, dello stato di usura e conformità dei finimenti e bardature utilizzate e dell’idoneità dell’abbigliamento dei propri allievi;
  • Accompagnare in passeggiata cavalieri (maggiorenni ed in possesso almeno dell’abilitazione a montare di 2° livello) in percorsi di massimo mezza giornata e in sezioni di massimo 5 binomi, ad andature adeguate al territorio e alla capacità dei cavalieri;
  • Verificare che i cavalieri abbiano le capacità sufficienti per affrontare un percorso all’esterno del circolo ippico in sicurezza;
  • Impartire nozioni di equitazione di base (ad allievi maggiorenni) per la gestione del cavallo in sicurezza all’interno del campo ed in esterna;
  • Rilasciare abilitazioni a montare di 1° e 2° Livello;
  • Essere Quadro Tecnico di riferimento all’interno di una società/associazione sportiva dilettantistica P.G.S. – Settore Equestre, limitatamente alle mansioni rilasciate.

GUIDA EQUESTRE AMBIENTALE 1° livello

La GEA 1° livello è il completamento del primo step del percorso formativo di Guide Equestre Ambientale che vede la maturazione dell’Accompagnatore Equituristico in un istruttore/Guida escursionistica a cavallo. E’ in grado di istruire i propri allievi nella formazione equestre di base ed accompagnarli in escursioni di media difficoltà attraverso parchi, aree protette ed ippovie. Le sue competenze prevedono anche la progettazione di semplici programmi di educazione ambientale per scolaresche con un ruolo didattico, il lavoro nelle scuole, affianco degli insegnanti. È fondamentale un’ottima conoscenza e preparazione per operare mettendo in atto tutte le norme di sicurezza ed è necessaria una buona predisposizione ai rapporti sociali.

Competenze

  • Tutte le mansioni dell’Accompagnatore equituristico
  • Accompagnare gruppi di cavalieri (maggiorenni ed in possesso almeno dell’abilitazione a montare di 2° livello) in escursioni di massimo un giorno, preventivamente studiati ed idonei alle capacità dei cavalieri stessi, con una sezione di massimo 5 binomi.
  • Prima messa in sella ai minori
  • Rilasciare abilitazioni a montare di 1° e 2° Livello
  • Coadiuvare l’attività di Guida Equestre Ambientale di 2° livello o superiore durante trekking di più giorni.
  • Essere Quadro Tecnico di riferimento all’interno di una società/associazione sportiva dilettantistica P.G.S. – Settore Equestre, limitatamente alle mansioni rilasciate.

Le competenze acquisite durante il corso consentiranno alla Guida di avere le capacità di strutturare ed affrontare in tutta sicurezza escursioni anche di media difficoltà inserendo durante il percorso tragitti di diversa pendenza, in terreni eterogenei e dislivelli di circa 1000mt, ed affrontare guadi di bassa portata.

GUIDA EQUESTRE AMBIENTALE 2° livello

E’ un professionista del turismo a cavallo in grado di impartire lezioni di equitazione di base ed avanzata e trekking su percorsi escursionistici attraverso parchi, aree protette ed ippovie. Nel suo ruolo ricopre a tutti gli effetti una figura di riferimento per l’educazione ambientale, è quindi fondamentale un’ottima conoscenza e preparazione della natura, del territorio e del mondo equestre in generale per operare mettendo in atto tutte le norme di sicurezza ed è necessaria una buona predisposizione ai rapporti sociali.

Competenze

  • Tutte le mansioni menzionate per Guida Equestre Ambientale di 1° Livello
  • Organizzare ed accompagnare massimo 5 binomi con almeno l’abilitazione di 2° livello in trekking a cavallo di più giorni
  • Impartire lezioni di base ed avanzata di equitazione in campo a maggiorenni e minorenni
  • Abilitazione ad accompagnare in passeggiata o in escursione o in trekking a cavallo minori nel rispetto dei dettami del codice della strada
  • Organizzare ed accompagnare singole persone o gruppi in escursioni o trekking a piedi estivi o invernali con le ciaspole della durata di uno o più giorni in aree di interesse naturalistico – ambientale con particolare attitudine in sentieri di montagna già tracciati compresi tra i 700 e i 2500 metri di altitudine – Rilasciare l’autorizzazione a montare di 1° e 2° livello.
  • Presiedere la sessione d’esame per il rilascio delle abilitazioni a montare di 3° livello previo incarico da parte della Direzione Generale.
  • Essere Quadro Tecnico di riferimento all’interno di una società/associazione sportiva dilettantistica P.G.S. – Settore Equestre
  • Essere Referente di progetto per Ippovie Italiane Certificate e Viaggi Certificati a cavallo

GUIDA EQUESTRE AMBIENTALE CERTIFICATA

Il titolo di Guida Equestre Ambientale Certificata potrà essere richiesto dopo l’acquisizione di 70 crediti formativi, dovutamente annotati nel libretto del cavaliere così ripartiti:

  • 50 crediti DIDATTICI a scelta tra i corsi riportati nella tabella consultabile nel Catalogo Percorsi Formativi;
  • 20 crediti ESCURSIONISTICI così distribuiti:
    1 CREDITO per ogni giornata di trekking sotto i 1500m di altitudine in affiancamento ad una GEA CERTIFICATA
    2 CREDITI per ogni giornata di trekking sopra i 1500m di altitudine in affiancamento ad una GEA CERTIFICATA

Tutti i Quadri Tecnici di mantenessi in regola con gli aggiornamenti biennali di BLS-D e per RSPP.

LEGGENDA DEI TERMINI
Passeggiate
: uscite della durata di massimo mezza giornata, in tragitti lungo percorsi noti e già ben delineati (strade secondarie, sentieri già tracciati etc), senza particolari difficoltà come per esempio rilevanti pendenze del terreno, guadi e significativi dislivelli di altitudine;
Escursioni: tragitti della durata massima di una giornata, lungo percorsi noti comprensivi di sentieri boschivi, collinari e/o di bassa montagna con una diversificata varietà di terreni (possibilità di incontrare terreni più o meno compatti o sdrucciolevoli) e maggiori difficoltà quali pendenze più o meno rilevanti da superare, guadi di bassa portata e dislivelli di altitudine;
Trekking: uscite di più giorni lungo tragitti noti comprensivi di sentieri boschivi e/o di alta montagna con un’ampia varietà di possibili terreni (per esempio da un terreno argilloso ad uno prettamente roccioso tipico delle alte altitudini), e difficoltà quali pendenze rilevanti, guadi anche di media portata e dislivelli di altitudine.


Tutte le Guide Equestri Ambientali devono attenersi ai principi espressi nella carta deontologica che definisce la professionalità di tale figura.


Per informazioni:

Segreteria Nazionale
Fisso 0383 378944 | Cell. 348 3109883 | E-mail coordinamento@oipes.org