• Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali GROUP
ISCRITTA AL M.I.U.R. ALLO SCHEDARIO DELL'ANAGRAFE NAZIONALE DELLE ricerche art.64, comma 1, DPR 11 Luglio 1980 n382 cod 60948max
Riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare come "ENTE DI PROTEZIONE AMBIENTALE
con dec/ras/1123/2005 del 29/09/2005 ai sensi dell'art. 13 della L. 8 Luglio 1986 n°349
Iscritta nel registro delle discipline Bionaturali regione Lombardia LEGGE REGIONALE 1 febbraio 2005, N. 2
  • Go to Home
  • 0383 378944 | 348 3109883
  • segreteria@sitogea.net
Logo

Articoli Engea

FEDERAZIONE BOOTCAMP: SUCCESSO ANCHE ALLA TERZA TAPPA SOFT AIR DISPUTATA A MARRADI

7.03.2019 Terza tappa FIPS del CSAER girone “B” località San Adriano di Marradi (FI) Circolo CSI Via Benclaro, 15A organizzata da WAR MONKEY Marradi 5 aree difese, 5 obiettivi primari, 5 obiettivi secondari, 15 bonus OP. BLACK WOOD

Il tempo ci sta regalando giornate stupende e primaverili e così è stato anche per la terza tappa disputata a Marradi lo scorso 17 marzo.

L’organizzazione ha visto i ragazzi dei War Monkeys inpegnati a rendere anche questa tappa una tappa ricca di complicazioni e all’altezza di un campionato che nella classifica e nell’impegno sta diventando veramente competitivo.

Corta quanto mai è la classifica e ogni tappa sta vedendo dei cambi al vertice che stanno appassionando non poco tutte le squadre.

Diventa sempre più coinvolgente e serio l’impegno tecnico tattico richiesto alle squadre, ma questa era la richiesta fatta dal direttivo CSAER (Coordinamento Soft Air Emilia Romagna) in ambito di assemblea regionale ad inizio campionato.

Le squadre si sono comunque impegnate nel districarsi tra codici, foto e conoscenze balistiche che non sempre hanno consentito la perfetta esecuzione degli obiettivi richiesti.

Di fondamentale importanza è stata anche questa volta, la presenza dello staff arbitrale che ha visto impegnate 12 figure, 2 per ogni obiettivo e 2 sempre presenti al ricevimento ed esfiltrazione squadre.

Gli arbitri magistralmente diretti dal responsabile designatore Wolf (al secolo Roberto) hanno permesso un sereno e impeccabile svolgimento della tappa stanno diventando per il campionato una vera sicurezza e sono fino ad ora riconosciuti da tutte le squadre come figure sicure, gentili, distaccate e sinceramente professionali.

Siamo alla terza tappa e qualche cartellino doveva prima o poi volare e infatti abbiamo potuto vedere le tabelle sanzioni compilate con qualche cartellino verde volato per le più disparate motivazioni e devo dire comunque accettato senza alcuna protesta dai giocatori e dai capi squadra.

Abbiamo avuto qualche problema organizzativo dovuto alla perdita di dati informatici nell’immediata prossimità della data di inzio gara ma, grazie al direttivo tutto, che ha preso immediatamente in mano la situazione, tutto si è risolto in pochissime ore.

E’ inutile chiedermi cosa penso di questo gruppo di lavoro quello che mi sento di raccontarvi è che ho avuto la fortuna di conoscerli, ho il privilegio di confrontarmi con loro ogni giorno, imparo sempre di più proprio da questo lavoro corale che stiamo facendo e le difficoltà affrontate la settimana precedente la gara lo ha dimostrato senza ombra di dubbio.

5 obiettivi variamente sparsi in un territorio che nulla ha offerto al caso e nulla poteva offrire all’improvvisazione, difese corrette e giustamente attente a rendere guadagnato ogni metro percorso e ogni obiettivo conquistato.

Questa volta a dare supporto c’è stata la mia squadra “GSA TREDOZIO” che ha fornito 7 giocatori in difesa e un arbitro, anche qusta domenica la sveglia è stata prestissimo per presto stare sul campo ma tutto ciò ci è stato ripagato da una giornata di primavera e un ottimo pranzo offerto dai War Monkeys e magistralmente preparato dal circolo.

Cosimo Castronovo