• Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali GROUP
  • Go to Home
  • 0383 378944 | 348 3109883
  • segreteria@sitogea.net
Logo

Articoli Engea

5° Etna Horse Raid – International Cup

Il 03 e 04 Giugno nei meravigliosi scenari del Parco dell’Etna, si è svolta la quinta edizione della gara denominata “5° Etna Horse Raid – International Cup”, disciplina regolamentata dal P.G.S. – E.N.G.E.A. che sta vivendo una fase di grande espansione con nuovi team che partecipano ogni anno e che coinvolge sempre più appassionati, amatori e spettatori.
Questa edizione, verrà ricordata come la prima gara “Internazionale”, essendo intervenuta una Delegazione degli sport equestri proveniente da Malta, nonché diversi Cavalieri ed Amazzoni maltesi che hanno preso parte alla competizione.

La Delegazione, giunta a Catania il 30 Maggio 2017 era composta dal Cavaliere Internazionale di Salto Ostacoli – Ettore Metrangolo, dalla Dott.ssa Susan Fenech – membro del Comitato Olimpico Maltese e del M.E.F. (Malta Equestrian Federation) e dalla Dott.ssa Lucienne Selvagi – Presidente del Pegasus Riding e Presidente del Ghaqda Zwiemel u Kultura, organismo accreditato dal Governo Maltese, per il benessere del cavallo e gli eventi equestri.
A riceverli l’Ambasciatore per le attività Istituzionali E.N.G.E.A./ O.I.P.E.S. presso la Repubblica di Malta, Dott. Ivan Tassone.

Numerosi sono stati i meeting organizzati per la Delegazione maltese, nei giorni antecedenti la gara, per esplorare possibili collaborazioni e sinergie in ambito equestre, del turismo e della mobilità dolce. Tra i principali, si evidenziano:

  • Incontro con il Presidente Nazionale O.I.P.E.S. – E.N.G.E.A. – Dott. M. Testarella e con il Coordinatore Regionale E.N.G.E.A. – Cav. A. Zuccarello;
  • Incontri con i main sponsors del 5° Etna Horse Raid: Etna Arabians – O. Leotta ed A. Minerva; Asilat s.r.l. – Dott.ssa C. Torrisi; Mangimi Premium Horse – Dott. G. Di Pasquale; L.G. Italia s.r.l. – Referente per la Sicilia R. Caruso;
  • Incontro con gli Enti e le Organizzazioni che hanno dato il proprio patrocinio alla manifestazione, contribuendo a darne maggiore visibilità, tra cui il Parco dell’Etna – Direttore Dott.ssa T. Lucchesi e Dott. S. Caffo; Mediterranean Pearls – Presidente Ing. Greco e Vice Presidente Dott. Zullo; Co.Mo.Do. Consigliere Nazionale Ing. R. Greco; Istituto Incremento Ippico per la Sicilia – Direttore Dott. Alfredo Alessandra.

Molte sono state le visite e le attività organizzate per la Delegazione e gli Atleti maltesi, tra le principali:

  • La visita presso la sede del Parco dell’Etna, dove, la Delegazione, dopo essere stata accolta dal Direttore Dott.ssa T. Lucchesi, ha assistito ad una appassionante lectio magistralis sull’origine dell’Etna del Dott. S. Caffo. Successivamente, si sono svolti gli incontri con il Presidente ed il Vice Presidente di Mediterranean Pearls, rispettivamente l’Ing. R. Greco ed il Dott. F. Zullo, organizzazione il cui scopo è la creazione di alleanze commerciali per migliorare l’economia e la gamma di servizi per un turismo di qualità.
  • La visita presso la sede dell’Istituto Incremento Ippico per la Sicilia, dove è stato possibile ammirare gli splendidi cavalli Puro Sangue Orientale e Sanfratellani (razze autoctone siciliane), nonché la cavallerizza, i locali ristrutturati dell’antico monastero Gesuita, il Museo delle Carrozze ed il Museo dei Finimenti.
  • Lo Show dei cavalli Arabi e l’Aperitivo Horse Raid organizzato presso l’allevamento Etna Arabians, dove O. Leotta ed A. Minerva, hanno presentato i loro superbi cavalli allevati alle pendici del vulcano più alto d’Europa.
  • La visita guidata presso l’azienda Asilat, dove è stato possibile ammirare Asini Ragusani (razza autoctona siciliana), allevati con passione dalla Dott.ssa C. Torrisi.

Durante la visita è stato affrontato il tema della biodiversità, promuovendo alcune specie autoctone meritevoli di particolare tutela, tra cui la Capra Girgentana e la Gallina siciliana dalla caratteristica cresta “a corona”. La visita si è conclusa con una degustazione di latte d’asina e di prodotti realizzati con questo preziosissimo alimento.

Per quanto concerne la gara “5° Etna Horse Raid – International Cup”, possiamo tranquillamente affermare che è stata la più bella gara di sempre!
Hanno partecipato complessivamente n. 13 Team per un totale di n. 26 binomi, di cui n. 3 provenienti da Malta.

Prima Tappa

Il 3 Giugno, alle ore 9.30 hanno avuto inizio le visite veterinarie presiedute dal Medico Veterinario – Dott. D. Mancuso, con il supporto del Medico Veterinario – Dott. D. Sanfilippo.
Alle ore 10.30 i fotoreporter ufficiali dell’evento, Piero Sabatino e Francesca Scalia, hanno iniziato a “raccontare” attraverso i loro scatti il 5° Etna Horse Raid – International Cup.
Al termine delle visite veterinarie, si è tenuto il briefing pre-gara, allo scopo di comunicare ai partecipanti il tempo minimo ed il tempo massimo entro il quale presentarsi all’arrivo, la descrizione del percorso e chiarire eventuali dubbi sul regolamento.
Alle ore 12.00 sono giunti alla partenza il Medico di Servizio – Dott.ssa Caruso ed il personale della Misericordia di San Pietro Clarenza coordinato dal Presidente M. Gerardi.

Alle ore 14.00 i giudici di gara Antonino Longhitano, Dott.ssa Anna Zuccaro ed il cronometrista Antonio Rizzeri, hanno dato il via alla prima tappa del percorso di gara che da Case Pirao (Territorio di Randazzo – 1070 m. s.l.m), attraverso la pista alto montana, porta alla Caserma Pitarrone (territorio di Castiglione di Sicilia – 1421 m. s.l.m.).
Al termine della prima tappa, dopo la visita veterinaria, la classifica provvisoria era la seguente:

PRIMA TABELLA

Alle ore 17.00 i Sigg.ri C. Scalisi e G. Franco del Dipartimento Monta Siciliana P.G.S. – E.N.G.E.A., hanno tenuto un Clinic sulla monta siciliana. Particolarmente interessante è stata la spiegazione dei diversi tipi di bardatura del cavallo per il lavoro nei campi e per le feste patronali e dei diversi “stili di monta”, ad inizio giornata ed al rientro a casa dopo il lavoro nei campi.
Alle ore 20.00 si è cenato presso il Rifugio Ragabo per poi pernottare presso la Caserma Pitarrone e presso le strutture convenzionate.

Seconda Tappa

Il 4 Giugno, alle ore 9.30 ha avuto inizio la seconda tappa del 5° Etna Horse Raid – International Cup, dalla Caserma Pitarrone a Case Pirao.
All’arrivo era presente una pattuglia del Distaccamento Reparto a Cavallo della Polizia di Stato di Catania.
Al termine della seconda tappa, dopo la visita veterinaria, la classifica definitiva era la seguente:

SECONDA TABELLA

Alle ore 16.30, ha avuto luogo la cerimonia di premiazione dei partecipanti alla 5° Etna Horse Raid – International Cup.

I premi sono stati consegnati da:

  • Il Presidente Nazionale O.I.P.E.S. – E.N.G.E.A., Dott. M. Testarella;
  • Gli allevatori di Etna Arabians, O. Leotta e A. Minerva;
  • La Dott.ssa C. Torrisi, amministratore di Asilat srl;
  • La Dott.ssa Anna Zuccaro, Giudice di gara e Formatore E.R.D. Nazionale.

Si spengono, dunque, i riflettori sul 5° Etna Horse Raid – International Cup.
Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro i quali hanno contribuito a rendere meravigliosa questa gara/manifestazione, in particolare i colleghi del Comitato Organizzatore dell’A.S.D. Amico del Cavallo, nelle persone di A. Zuccarello e G. Esposito e G. Destro Pastizzaro.

Arrivederci al 6° Etna Horse Raid – International Cup!

Scarica il pdf